La e-voluzione dei nostri comportamenti

Euromonitor analizza il modo in cui è cambiata la nostra vita, dalle modalità di acquisto alla ricerca del benessere. In questo l’online ha avuto un ruolo cruciale.

 

È indubbio che la crisi sanitaria e il blocco senza precedenti causati dal Covid-19 hanno avuto dei profondi impatti su economia, imprese e consumatori di tutto il mondo, i quali hanno cambiato il loro modo di vivere, di lavorare e fare acquisti.

Le priorità sono cambiate, nuovi valori e criteri di spesa sono emersi. Molti cambiamenti di comportamento, inclusa una particolare attenzione alla famiglia, alla comunità, alla salute e alle soluzioni digitali, si prevede che dureranno a lungo anche a seguito della crisi.

A tal proposito, Euromonitor International ha pubblicato recentemente un rapporto nel quale ha identificato sei temi chiave nella trasformazione dei mercati di consumo che possono rivelarsi molto utili per le aziende nel loro processo di adattamento e di ridefinizione della strategia.

Primo tra tutti, l’evoluzione del concetto di sostenibilità che è passato dall’essere incentrato su temi etici e preoccupazioni ambientali ad un approccio volto alla creazione di valore sociale, ambientale ed economico. Tutto il tempo passato in casa negli ultimi mesi ha portato online molte delle attività che generalmente venivano svolte fuori, abituando le persone al hometainment e ad esperienze virtuali al pari di quelle fisiche. Ci si trova quindi davanti a un nuovo consumatore esperienziale.

Anche i luoghi e le modalità in cui si spendono i propri soldi sono cambiati. Questo periodo, infatti, ha dato una grande spinta al processo di digitalizzazione: si è passati rapidamente e sempre di più all’e-commerce, alle opzioni “click and collect” e a modelli D2C (direct to consumer).

Vi è stata poi una ridefinizione del concetto di benessere, con una maggiore attenzione al benessere mentale ed emotivo, con la felicità che diventa una prospettiva commerciale tangibile. I consumatori sono concentrati sul raggiungimento di uno stato di salute ottimale.

L’incertezza di questo periodo ha portato rivenditori e consumatori ad essere più avversi al rischio, per questo motivo è molto importante essere allineati con le loro esigenze fondamentali, oltre che prestare attenzione a efficienza e valore nello sviluppo prodotto e nell’innovazione. La nuova normalità e il comportamento dei consumatori saranno quindi guidati da shopping online, vita “da remoto”, riduzione della spesa, attenzione e cura di sé.

Euromonitor, infine, analizza le implicazioni di ciascuno di questi temi su diversi settori: salute, bellezza e fashion; bevande e tabacco; cibo e nutrizione; casa e tecnologia; servizi e pagamenti.

Irene Genetti

Area Analisi G&A Group

Sono una persona curiosa e alla continua ricerca di nuovi stimoli. Convinta che si possa imparare qualcosa ogni giorno, amo capire, osservare ed ascoltare attentamente chi mi sta vicino e ciò che mi circonda. “Sii gentile e abbi coraggio” è il mio motto. Credo nelle relazioni umane e nella forza del fare insieme agli altri per gli altri. Le montagne dove sono cresciuta, infatti, mi hanno insegnato che le vette più alte si conquistano con un sorriso sulle labbra e mai da soli.